Scienze – Fisica – Chimica – Geografia economica

 

Dipartimento di Scienze Integrate

 

Coordinatrice Prof.ssa Claudia Zanetti

FINALITA’ GENERALI DEL DIPARTIMENTO

L’insegnamento delle materie scientifiche ha l’obiettivo di facilitare lo studente nell’esplorazione del mondo circostante, per osservarne i fenomeni e comprendere il valore della conoscenza del mondo naturale e di quello delle attività umane come parte integrante della sua formazione globale. E’ un campo ampio e importante per l’acquisizione di metodi, concetti, atteggiamenti indispensabili ad interrogarsi, osservare e comprendere il mondo e a misurarsi con l’idea di molteplicità, problematicità e trasformabilità del reale. Per questo l’apprendimento centrato sull’esperienza e l’attività di laboratorio assumono particolare rilievo. L’adozione di strategie d’indagine, di procedure sperimentali e di linguaggi specifici costituisce la base di applicazione del metodo scientifico che, al di là degli ambiti che lo implicano necessariamente come protocollo operativo, ha il fine anche di valutare l’impatto sulla realtà concreta di applicazioni tecnologiche specifiche. L’apprendimento dei saperi e delle competenze avviene per ipotesi e verifiche sperimentali, raccolta di dati, valutazione della loro pertinenza ad un dato ambito, formulazione di congetture in base ad essi, costruzioni di modelli; favorisce la capacità di analizzare fenomeni complessi nelle loro componenti fisiche, chimiche, biologiche. Le competenze dell’area scientifico-tecnologica concorrono a potenziare la capacità dello studente di operare scelte consapevoli ed autonome nei molteplici contesti, individuali e collettivi, della vita reale. E’ molto importante fornire strumenti per far acquisire una visione critica sulle proposte che vengono dalla comunità scientifica e tecnologica, in merito alla soluzione di problemi che riguardano ambiti codificati (fisico, chimico, biologico e naturale) e aree di conoscenze al confine tra le discipline anche diversi da quelli su cui si è avuto conoscenza/esperienza diretta nel percorso scolastico e, in particolare, relativi ai problemi della salvaguardia della biosfera. Obiettivo determinante è, infine, rendere gli alunni consapevoli dei legami tra scienza e tecnologie, della loro correlazione con il contesto culturale e sociale con i modelli di sviluppo e con la salvaguardia dell’ambiente, nonché della corrispondenza della tecnologia a problemi concreti con soluzioni appropriate. Il Dipartimento di Scienze si propone pertanto di promuovere negli studenti i seguenti principi educativi:

  • la consapevolezza dell’importanza che le conoscenze di base delle scienze rivestono per la comprensione della realtà che ci circonda, con particolare riguardo al rapporto tra la salvaguardia dell’ambiente e la qualità della vita;
  • la comprensione delle relazioni che intercorrono con le altre discipline scientifiche e tecnologiche;
  • l’acquisizione di un metodo interpretativo ed operativo fondato su basi razionali-sperimentali e su procedimenti logico-matematici, che permetta di affrontare la complessità dei fenomeni connessi all’evoluzione tecnologica, economica e scientifica della società moderna;
  • la capacità di osservare, descrivere ed analizzare fenomeni appartenenti alla realtà naturale e artificiale, riconoscendo nelle sue varie forme i concetti di sistema e di complessità
  • la conoscenza del proprio corpo per imparare ad averne cura e per mettere in atto le principali abilità preventive nei confronti delle patologie più diffuse;
  • la comprensione dell’importanza delle risorse che l’uomo trae dalla terra, anche in rapporto ai problemi conseguenti all’utilizzazione di quelle esauribili e quelle rinnovabili;
  • la consapevolezza della necessità di assumere atteggiamenti razionali e lungimiranti per conoscere e rispettare l’ambiente in cui si vive, per salvaguardare gli ecosistemi naturali, per prevenire i rischi connessi alla cattiva gestione del territorio;
  • la formazione di uno spirito di osservazione e di capacità critica che permetta la conoscenza ed il rispetto delle diversità, così come il riconoscimento delle somiglianze, in modo da saper affrontare sia i problemi nella vita quotidiana quanto le situazioni più complesse;
  • l’acquisizione di un codice comunicativo, linguistico e simbolico, di carattere tecnico-scientifico che permetta la comprensione di testi, pubblicazioni, elaborati multimediali di tipo specialistico e che favorisca l’interscambio culturale;
  • la consapevolezza delle potenzialità e dei limiti delle tecnologie nel contesto culturale e sociale in cui vengono applicate;
  • lo sviluppo dello spirito critico e di abilità operative legate all’osservazione, all’interpretazione ed alla comprensione, in termini razionali, dei fenomeni che attengono sia al contesto generale che alla sfera della vita quotidiana;

la maturazione di una sensibilità nei riguardi del ruolo fattivo che il singolo deve avere, tanto più se appartenente alle giovani generazioni, nella costruzione della società futura secondo principi di sostenibilità ambientale e di equilibrio uomo-risorse naturali.

Il Dipartimento di Scienze Integrate dell’IIS “Einaudi – Scarpa” di Montebelluna si compone per l’anno scolastico 2015/2016 del seguente team di insegnanti:

1.        AGNOLETTI IVANO  
2.        BASSO STEFANIA  
3.        BERNARDI ANGELA  
4.        CALABRETTO DANIELE  
5.        DEPASCALIS CRISTIANO FEDERICO M.  
6.        GIORDANO COSIMINA  
7.        LOLLI VINCENZO  
8.        PASQUALOTTO FRANCO  
9.        REATO SILVIO  
10.    RUSSO MARIA  
11.    SALVIATO ALBERTO  
12.    SCORDILLI ARIANNA  
13.    SERENA PAOLA  
14.    SPECIA IVANA  
15.    STIEVANO MATTEO  
16.    TORNESELLO ANTONIO  
17.    VERONESE RINALDO  
18.    ZAGO PAOLO  
19.    ZANATTA KATIA  
20.        ZANETTI CLAUDIA  
21.    IERVASI MARIA TERESA  
22.    LISMA GIUSEPPE  
23.    MANGIAFICO MASSIMO